domenica 22 dicembre 2013

sabato 21 dicembre 2013

Menù di Natale - Biscotti ai Pistacchi e Zenzero - Gluten Free


Ecco la prima proposta di dolce per il menù di natale che sarà anche parte integrante del secondo dolce che posterò a breve.
Questi biscottini sono davvero fantasici e potrebbero essere anche una bella idea per dei regalini.



giovedì 19 dicembre 2013

Menù di Natale - Cannelloni al Grano Saraceno con Cavolo Nero, Zucca e Crema di Patate - Gluten Free


Continua la saga del menù natalizio. Ecco la portata principale!
Non è un piatto vegano in quanto nell'impasto delle crespelle c'è un uovo, il rischio che con il grano saraceno si rompano è alto. Eventualmente credo che usando un mix di farina di grano saraceno e farina 0 al posto di quella di riso, si possa evitare la presenza dell'uovo. In questo caso, visto che era una ricetta proposta al corso che ho tenuto dove erano presenti persone celiache, il piatto doveva essere gluten free, quindi questa è stata la scelta.




mercoledì 18 dicembre 2013

Menù di Natale - Frittatine di Ceci alle Erbe Aromatiche e Maionese Vegan


Ecco la seconda ricetta del Menù di Natale, un antipasto che potrebbe anche essere servito come secondo. La prima ricetta proposta la trovate qui.

martedì 17 dicembre 2013

Lasagne Vegetariane con Ragù di Seitan, Broccoli e Fagioli con l'Occhio

Lo scorso sabato pomeriggio riceviamo una telefontata da amici per una cena in compagnia, quale miglior scusa per mettermi a spadellare???
Apro la dispensa ed ecco cosa ne ho ricavato, una bella, buona e ricca lasagna.

lunedì 16 dicembre 2013

Menù di Natale - Tartare di Avocado Rapanelli e Uvette

Un paio di domeniche fa ho tenuto un corso organizzato dal G.A.S. Pane e Rose di cui faccio parte.
con l'aiuto di un altro gasista appassionato di cucina, abbiamo organizzato il corso proponendo un menù completo in vista del natale, tutto vegetariano e per la maggiorparte gluten free visto la presenza di una persona celica e qualche intollerante.
Ho deciso di pubblicare tutte le ricette preparate al corso e comincio con questa, la Tartare di Avocado sperimentata per la prima volta al corso con Vito Cortese.
Devo dire che è una ricettina molto veloce, buonissima, colorata e di grande effetto scenico da portare a tavola.


domenica 1 dicembre 2013

Crema di Piselli Secchi Spezzati Piselli Freschi e Patate


Torno proprio ora da un corso di cucina Raw con lo chef Vito Cortese, l'evento si chiamava Raw For Love, organizzato per raccogliere fondi per Dynamo Camp, un'associazione che organizza campi ricreativi per bambini con disabilità e malattia, luoghi dove i bambini affetti da gravi patologie possano diventare semplicemente bambini.
E' stato molto carino ed interessante, tre piatti di cucina crudista da realizzare seguendo le ricette e le indicazioni dello chef.
Ho imparato a fare gli spaghetti di barbabietola con crema di noci macadamia e anacardi, la tartare di avocado, ravanelli e uvetta (buonissima) e i brownies cacao e nocciole.
Ma il crudismo lasciamolo un attimo da parte, adesso parliamo di una ricetta con ingredienti da cuocere, parliamo di questa vellutata di piselli secchi spezzati, pisellini freschi e patate.
La ricetta è presa dal libro di Stefano Arturi: "Pausa pranzo, come stare lontano dai bar e vivere felici" un libro molto interessante e simpatico di cui avevo già parlato tempo fa e che consiglio vivamente a tutti, anche se non strettamente vegani o vegetariani, dà delle idee molto carine che possono essere rivisitate in chiave veg.



mercoledì 27 novembre 2013

Pan Brioches alla Zucca e Pistacchi

Oggi sono stati rimproverata... "Bianca, è da un po' troppo tempo che non pubblichi nulla sul tuo blog!"
Sigh. Triste ma vero!
A mia discolpa però ho da dire che come al solito mi piace prendere non uno, non dieci, non cento, ma mille impegni alla volta!
Sto aiutando la socia di fornello Cuocamattarella al suo corso di cucina naturale, sto seguendo un corso di cucito per imparare a confezionare borse, fodere, bustine, grembiuli e chi più ne ha più ne metta, sto andando al corso di tango argentino con il mio vecchio babbo per cercare di passare un po' di tempo con lui e metà della mia settimana se n'è volata via...
Cucino principalmente la sera e in questa settimana ho avuto ben due torte da fare su commissione e davvero, quando ho finito di fare tutto, sono stravolta!
Per non parlare dell'agenda concerti, sembra che tutti gli artisti che mi piacciono abbiano deciso di suonare nei dintorni di Milano tutti insieme e tutti in queste due settimane.
Ma stasera è quella giusta per una nuova ricetta, quella del pan brioches alla zucca e pistacchi.


giovedì 24 ottobre 2013

Pagnotta alle Tre Farine e Semi Vari

Finalmente con il freddo che arriva posso ricominciare ad accendere il forno nella mia mini cucina e quindi a fare il pane!
Inoltre da qualche settimana sono iscritta ad un bellissimo gruppo di Facebook che si chiama Panissimo, indovinate un po'? Solo post sul pane e lievitati, che meraviglia! Questo pane finirà subito postato nel gruppo.

domenica 20 ottobre 2013

Vellutata di Ceci, Patate e Carote e un Trio Mica Male.

Con il freddo che sta arivando cosa c'è di meglio che mettersi a tavola con una bella e buona vellutata di verdure???
Ecco l'ultima che ho preparato con dei vasetti di ceci cucinati da me e conservati in freezer.


Crackers alle Spezie con Pasta Madre e Manic Street Preachers

Ero alla ricerca di qualche ricetta per utilizzare la pasta madre non rinfrescata.
Ad ogni rinfresco mi piangeva il cuore buttar via un pezzo della "creatura".
Leggenfo qui e là ho trovato finalmente una ricetta facile e veloce per fare i crackers qui.


lunedì 14 ottobre 2013

Focaccia al Rosmarino e Patate

La pasta madre è attiva più che mai!
L'ultima produzione risale a domenica scorsa ed è questa focaccia. E' venuta davvero buona, morbidissima all'interno ma bella scrocchierella in superficie, come direbbe il mio collega romano Luca ( ^___^ ).


lunedì 30 settembre 2013

Torta vegan all'uva e noci

Secondo week end di cucina!
Ho davvero ricominciato a spadellare come piace a me!
Questa è la quarta torta in due settimane...
Ho il frigorifero invaso dall'uva che arriva dall'orto del babbo e non so più cosa farne!
Ho guardato qui e là on line se l'idea di farci una torta era fattibile e visto che torte tradizionale con l'uva se ne fanno, io ne ho sperimentato una versione vegan.


Ingredienti:

domenica 22 settembre 2013

Torta ripiena di pesche e albicocche, si ricomincia!

Si, questo fine settimana ho ricominciato ufficialmente.
A dire il vero sono tornata dalle vacenze, lunghe vacanze, da una settimana, ma è stata una settimana di lenta ripresa e solo in questi ultimi giorni ho ricominciato a spadellare a pieno ritmo come piace a me!
Per cominciare, una lasagna ai funghi, una torta pesche e amaretti, le crocchette di ceci, la salvia fritta, il pane e questa torta.
L'ispirazione arriva da una vecchia ricetta di Cuoca Mattarella ma la sua versione era con mele e pere, questa, la mia, è la versione estiva con pesche e albicocche.

 

Ingredienti:

Per la pasta:
350 gr di farina 0
60 gr di zucchero di canna
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale
50 gr di olio di girasole
1/2 bicchiere di latte di avena

lunedì 12 agosto 2013

Torta Semifreddo Banana e Cioccolato Vegan

Fa un caldo da sciogliersi, ma sono ancora qui tutta intera aspettando le ferie.
Cucino davvero poco ultimamente, più che insalate e piatti freddi non sto preparando... anche perché se dovessi accendere il forno o i fornelli per un tempo superiore a 10 mini il mio compagno potrebbe uccidermi!
Tanto più che in questi ultimi fine settima super afosi sono fuggita sui monti.
Solo ieri mi sono rimessa un po' in bolla e ho deciso di preparare una torta, naturalmente senza usare il forno...
Ero partita con l'idea di fare una torta raw e mi ero informata un po' on line leggendo varie ricette di chi è più esperto di me, ma una volta arrivata al supermercato la ricerca di fichi secchi, albicocche secche o datteri non ha dato buoni frutti allora ho deciso di stravolgere la ricetta e come al solito di fare a modo mio!
Ne è risultata una torta semifreddo simil cheese cake al cioccolato e banana. Ottimo risultato.


Ingredienti:
80 gr di nocciole
80 gr di mandorle
150 gr di biscotti secchi tipo digestive
200 gr di cioccolato fondente
500 gr di yogurt di soia bianco
3 banane molto mature
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiaini di agar agar
poco latte di soia

lunedì 8 luglio 2013

Ritorno dalle vacanze, Carpaccio di Zucchine e musica da viaggio

Da quanto tempo manco da qui!!!
Ma non sono stata a cazzeggiare, lo giuro, o meglio l'ho fatto, ma solo negli ultimi giorni in cui ero in vacanza nella meravigliosa Provenza.
Per il resto come già avevo anticipato nell'ultimo post, sono stata molto impegnata con l'organizzazione della festa del G.A.S., in cucina alla Festa dei Popoli di Cassano D'Adda e con i preparativi per il Rockeat che ci sarà a breve.
Quindi eccomi tornata e vi propongo una ricettina facile facile e super veloce, il carpaccio di zucchine marinate.


lunedì 3 giugno 2013

Spaghettini di riso con verdure, tofu e salsa di soia

Mi sono resa conto che sono ben due settimane che trascuro il blog... sigh... ma ho troppe, troppissime cose da fare in questo perodo!
La scorsa settimana si è chiuso il mio primo corso di cucina che mi ha impegnato parecchio per tutto il mese di maggio, la prossima domenica ci sarà la seconda edizione di G.A.S.iamoci a Concorezzo (qui potete trovare delle informazioni, qui potete scoprire cosa è successo lo scorso anno, qui c'è l'evento di facebook) e anche l'organizzazione di questa festa mi sta portando via tempo ed energia.
Ma non è finita... tra due settimane comincerà la Festa dei Popoli di Cassano D'Adda dove sarò in cucina a preparare manicaretti vegan e poi a Luglio ci sarà il grande eveto organizzato da Il Paradiso della Pizza, il ROCKEAT, a anche qui, io e la mia socia di fornelli, Cuoca Mattarella, saremo in cucina e gestiremo lo street food veg! Insomma, da qui a luglio non avrò un attimo di respiro, per fortuna che tra un evento e l'altro me ne andrò in ferie, mi aspetta una bella settimana di relax fra  lavanda, fenicotteri, gole e natura nella splendide regioni francesi della Provenza, Camargue e Costa Azzurra, inutile dire che non vedo l'ora!
Ed ora, dedichiamoci agli spaghettini di riso.


Ingredienti per 2 persone:

sabato 18 maggio 2013

Torta superciocco e pere, il secondo incontro in cucina e sosteniamo Radio Popolare

Lo scorso martedì c'è stata la seconda serata del corso di cucina, o meglio il secondo incontro in cucina, come lo chiamo io.
E' stata anche questa una bella serata, non fosse stato per la maionese che per la prima volta in vita mia ha deciso di impazzire... Ma per fortuna c'era Superdonna Liliana che con la sua esperienza ha insistito per farmi riprovare a rifarla utilizzando parte del composto impazzito e alla fine la maionese è riuscita, devo dire anche molto bene!
Il menù per la serata comprendeva: 
Tortino di quinoa piccante con crema di zucchine al basilico, Luca ne ha mangiato un sacco!
Hummus di ceci andato a ruba e maionese senza uova "impazzita ma rinsavita" con cruditè di verdure.
Vellutata di spinaci con gremolada di scorza di limone e mandorle tostate e per finire questa torta supercioccolato e pere! Mannaggia al forno a gas che non ha dato il meglio nella cottura della torta... Invece cotta nel forno elettrico è una meraviglia.



Ingredienti:

martedì 14 maggio 2013

Coppette di Crema Pasticcera Vegan e Frutta e il mio supporto ai FASK

Sono sconsolata, non pensavo che imparare a suonare la chitarra fosse così difficile!
Ci sto provando da un mesetto ma con scarsi risultati...
Forse è meglio tirarsi su con un buon dolce fresco.
La scorsa settimana ho tenuto il mio primo corso di cucina anche se chiamarlo così in realtà non mi piace molto, preferisco chiamarli "incontri in cucina".
E' stato organizzato grazie alle richieste di altre persone che stanno nel mio stesso gruppo di acquisto solidale a cui si sono aggiunti anche un paio di colleghi, 9 persone in tutto.
Quindi evito la parola "corso" perchè agli incontri partecipano donne e mamme che hanno passato una vita ai fornelli cucinando per un'intera famiglia e penso di non avere molto da insegnar loro, se non qualche ricetta con ingredienti che magari non sono di uso comune come il tofu o il seitan, quindi meglio definirli appunto "incontri".
Questa è stata una delle preparazioni che ho scelto per il primo appuntamento, facile, veloce, gustosa e di riuscita sicura, per evitare figuracce...
Può essere servita come dolce al cucchiaio, guarnita con frutta, cioccolato, amaretti o biscotti, oppure può essere usata come farcitura per una torta o per dei biscotti.


Ingredienti per 4 coppette:
4 cucchiai di farina di riso
4 cucchiai di olio di girasole deodorato
3 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di scorza di limone grattugiata

martedì 30 aprile 2013

Crespelle con Farina di Ceci agli Asparagi, Primavera e Stelle Buone

La malattia delle crepes o crespelle si sta impossessando di me! 
Ultimamente ne sto sperimentando diverse, con farine e ripieni vari, sia dolci che salate.
Vi propongo questa versione fatta con la farina di ceci e gli asparagi che credo sia davvero deliziosa.
In più gli asparagi sono una primizia di primavera, ed è per questo che con questa ricetta partecipo al contest di Lamponi e Tulipani "Profumo di Primavera"



Ingredienti per 4 persone:
4 cucchiai di farina di ceci
4 cucchiai di farina 0
un pizzico di curcuma
latte di soia qb
sale

Torta alla curcuma e il benvenuto a Sara

Con questa torta vorrei dare il benvenuto alla piccola Sara, la mia nipotina acquisita e fare gli auguri a babbo Davide e mamma Laura, nonchè al fratellone Riccardo.


 

Ingredienti:
90 gr di farina semi integrale
90 gr di amido di frumento
180 gr di farina 0
80 gr di zucchero di canna
60 gr di olio di semi di girasole deodorato
1/2 l di latte di soia o di riso o di mandorle
scorza di 1 limone
1 bustina di lievito
1 pizzico di vaniglia bourbon
1 cucchiaino di curcuma
marmellata per la farcitura
zucchero a velo

venerdì 26 aprile 2013

Crespelle alle Cime di Rapa e Pomodoro, il contest di Roby e un Anniversario Importante


Finalmente sono riuscita a scrivere la mia ricetta per partecipare al contest orgnizzato dalla deliziosa Roberta di The Dreaming Seeds.
Non me lo potevo perdere per nessun motivo! 
In più a fare da giudice al contest con lei c'è uno chef che ammiro molto e che seguo da diverso tempo: Giuseppe Capano, che spero un giorno tenga un corso in quel di Milano o di Monza e Brianza.
Bene mia cara maremmana, questa è la ricetta che ho scelto per partecipare al tuo contest: "Happines is homemade"

Le crespelle alle cime di rapa.


Per le crespelle:
200 gr di farina semi integrale
100 gr di farina di grano saraceno
4 cucchiai di olio
Sale
Acqua qb

Per il ripieno:
Verdura a foglia verde a scelta, cavolo nero, spinaci, erbette, cime di rapa
2 spicchi di aglio
1 peperoncino
Sale

domenica 21 aprile 2013

Scaloppine di Seitan al Limone e Joey Cape in concerto

Le scaloppine! Quanto mi piacevano... ma ora non le voglio più mangiare, poveri vitellini... però c'è sempre il seitan che mi viene in aiuto e allora, scaloppo il seitan!
Avevo voglia da qualche tempo di scaloppine al limone, come si facevano una volta, con il purè e la puccia un pochino asprigna ed eccole qui...


Ingredienti:
Seitan
1/4 di bicchiere di vino bianco
1 limone
farina
salvia 4 o 5 foglie
olio evo
sale
un pezzettino di cipolla a piacere

Tagliare il seitan a fettine sottili, 3/4 millimetri, non di più ed infarinarle.

venerdì 19 aprile 2013

Pasta al forno con carciofi e funghi

Festeggiamo la primavera che finalmente è arrivata (ma domani forse piove... sigh) con un bella pasta al forno!
Io la adoro, una volta la facevo con le mini polpettine ed era una golosità. Per come sono fatta non mi sono data per vinta nella ricerca di gustosità con la svolta veg, e ancora una volta questo piatto dimostra che la dieta vegetariana non ha nulla da invidiare ad una dieta onnivora in fatto di gusto.
Specifico vegetariana perché una spruzzatina di grana è concessa in questa preparazione, poi sta ad ognuno di voi decidere se sostituirlo magari con il lievito alimentare in scaglie.
Inoltre una novità, leggete a fine ricetta, da oggi parte l'esperimento musico-culinario.


Ingredienti:
400 gr di funghi champignon
5/6 carciofi
1 confezione di macinato di seitan 200/300 gr
2 spicchio di aglio
1 scalogno o cipolla
olio evo

martedì 9 aprile 2013

Baci di Dama Vegan Version

Chi non ama i baci di dama???
Io li adoro e in questa versione ancor di più perché sposa la bontà con la salute! 
La ricetta arriva da uno dei miei tanti libri di cucina "Un anno in cucina con Marco Bianchi" che ultimamente va per la maggiore in casa mia, come sempre modificata un pochino in base alla disponibilità della dispensa e alle mie idee...


Ingredienti:
200 gr di nocciole tostate (in origine erano 200 gr)
50 gr di mandorle (queste nella ricetta originale non c'erano)
80 gr di zucchero di canna  (erano 60 gr)
140 gr di olio di semi di girasole deodorato oppure di mais
200 gr di fecola di patate
200 gr di amido di mais
200 gr di farina di mais fioretto
acqua tiepida qb (qulche cucchiaio)
crema di cioccolato

giovedì 4 aprile 2013

Mousse al cioccolato vegan

Qualche tempo fa mi sono imbattuta in questo post di Dissapore che, a parte la simpatia nel titolo, racconta di questa particolare mousse fatta solo di cioccolato e acqua.
Mi è piaciuta ed ho voluto tentare, ecco il mio risultato, devo dire, da amante del cioccolato fondente, strepitoso!


Ingredienti:
1 tavoletta da 100 gr di cioccolato fondente al 70%
acqua

Come potete leggere in Dissapore o in "Le Ricette Scientifiche di D.B." prima di cominciare bisogna armarsi di calcolatrice per capire quanta acqua andrà utilizzata per realizzare la mousse.
La percentuale di grassi presenti nella preparazione deve essere all'incirca del 35%, detto questo, la  mia tavoletta di cioccolato conteneva il 41% di grassi, una semplice proporzione, 34:100=41:x et voilà, mi servono 120 gr di acqua.

sabato 30 marzo 2013

Insalata di Miglio e Insalata di Carciofi

Di nuovo miglio, dopo le crocchette, un buon antipasto in vista dell'arrivo della primavera, anche se forse è ancora lontana.
Contro la pioggia che ci affligge, un po' di sole nel piatto.



Ingredienti:
1 tazza di miglio
2 pomodori
2 spicchi di aglio
erba cipollina
olive taggiasche
olio evo
sale
acqua 

domenica 24 marzo 2013

Una Frolla per Tre Ricette. Parte terza: Biscotti con il cioccolato

Terza ricetta realizzata con la frolla che trovate qui.


Per realizzare questi biscotti bisogna semplicemente unire alla frolla preparata in precedenza per la crostata, del cioccolato tritato al coltello, impastando fino a farlo assorbire.

Una Frolla per Tre Ricette. Parte seconda: Crostatine cioccolato, mela e pera

Visto la quantità quasi industriale di frolla fatta per la crostata, una parte di quella avanzata l'ho utilizzata per queste crostatine.


Trovate la ricetta della frolla qui.

Per la farcitura:
1 mela
1 pera
Latte di mandorla
Zucchero di canna
Cioccolato fondente
Mandorle

Una Frolla per Tre Ricette. Parte prima: Crostata di mele e marmellata

Il calendario dice che è primavera, ma se guardo fuori dalla finestra pare essere ancora pieno inverno, nuvole grigie, pioggia e vento.
Che fare in una domenica uggiosa?
Cucinare!
Dopo l'incontro con i mitici proprietari dell'azienda agricola Rob Del Bosco Scuro a Fà La Cosa Giusta, dedico a loro queste ricette realizzate con alcuni ingredienti (marmellata e mele) di loro produzione, come gran parte delle mie ricette, essendo un fornitore da cui il mio Gas Pane e Rose è solito acquistare.

Crostata di mele e marmellata

 
Per la frolla:
250 gr di farina integrale
250 gr di farina bianca
100 gr di farina di mais fioretto
250 gr di zucchero di canna
130 gr di latte di mandorla, o riso, o soia o acqua
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1 pizzico di vaniglia bourbon
Scorza grattuggiata di 1 limone
140 gr di olio mais oppure mix 70 mais 70 evo

martedì 19 marzo 2013

Farfalle alla crema di cavolo nero


In onore dell'ultima visita di Roberta "The Dreaming Seeds" nella nevosa brianza di questo week end.
Spero che la prossima volta ci sia più tempo per chiaccherare!


Ingredienti:
Pasta, io ho scelto le farfalle, IrisBio
300 gr cavolo nero
Aglio
Olio evo
Peperoncino
Una manciata di mandorle

Pulire il cavolo nero togliendo la costola centrale più dura e lavarlo.
In una pentola portare ad ebollizione abbondante acqua, salarla e tuffarci il cavolo nero per uan decina di minuti.

lunedì 18 marzo 2013

Fetta al Latte Vegan

Dal mese scorso con il G.A.S. (gruppo di acquisto solidale) abbiamo messo in piedi una serie di appuntamenti per dei Cash Mob, a sostegno di piccoli commercianti e di piccole realtà locali, che oggi più che mai hanno bisogno del nostro aiuto per stare in piedi e contrastare il potere delle G.D.O. (grande distribuzione organizzata).
Come primo obbiettivo del nostro sostentamento abbiamo scelto le piccole librerie di paese ed è proprio in una di queste librerie che ho comprato un libro molto bello e molto interessante "Un anno in cucina con Marco Bianchi - Le buone ricette della sana alimentazione" da cui ho tratto questa strepitosa ricetta.
E' il rifacimento in versione vegan della Fetta al Latte, naturalmente con delle piccole modifiche nei quantitativi della ricetta originale (mi pareva poco il ripieno e l'ho modificato) e con la sostituzione del miele con lo zucchero di canna.


Ingredienti:
60 gr di farina integrale o tipo 2
60 gr di farina di manitoba
30 gr di fecola di patate
60 gr di zucchero
3 cucchiai di caffè macinato
150 gr di cioccolato fondente
1 pizzico di vaniglia bourbon
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito
400 ml di latte di soia

domenica 10 marzo 2013

Kebab Vegan

Prima di qualsiasi cosa, devo ringraziare di cuore Peanut per avere premiato per ben due volte il mio blog! Grazie, grazie, grazie, sono conteneta di sapere che apprezziate.
Posto questa ricetta perchè da qualche tempo sono in contatto con Regina, del Gas Calci (PI) che ha intrapreso con altre socie una bella avventura di produzione di seitan e pasta di legumi (su cui sono in attesa di ricevere qualche informazione in più), ed avevo promesso che presto sarebbero arrivate ricette con il seitan come ingrediente per poter avviare una contaminazione di idee e nuove ricette da sperimentare.
Aggiungerò una nuova etichetta alle ricette "Seitan" così da rendere più semplice per loro trovarle.
Un grosso in bocca al lupo quindi a Regina e alle sue socie, sperando che il loro progetto possa crescere.


Ingredienti:
Porro o cipolla rossa o scalogno
Pomodoro
Pomodorini secchi
Insalata
Maionese
Harissa o salsa piccante
Piadine

giovedì 7 marzo 2013

Baguette con lievito madre

Ancora in tema di pane, vi presento qui la mia ultima creazione, la Baguette!
Questa ricetta arriva da un bellissimo libro di Slow Food dedicato al pane, alle pizze e alle focacce.
Devo essere sincera, non me le aspettavo così buone.



Ingredienti:
1 kg di farina di grano tenero tipo 0
10 g di lievito di birra
200 g di pasta madre
650 ml di acqua
20 g di sale

Mettere l'acqua nella ciotola dell'impastatrice e stemperarvi il lievito di birra fino a che non sarà ben sciolto, mi raccomando che l'acqua non sia fredda ma a temperatura ambiente.

martedì 26 febbraio 2013

Focaccia genovese con la pasta madre

Fin da quando ero bambina ho sempre fatto le vacanze estive nella casa al mare, in Liguria e ho sempre mangiato quantità impressionanti di focaccia genovese!
Partivo dalla colazione, cappuccio e focaccia, a pranzo, non esisteva più il pane per me, solo focaccia, poi a merenda, succo e focaccia e di nuovo a cena, solo focaccia!
E attenzione, non ne andava bene una qualsiasi, ci voleva quella del panettiere di fiducia, sennò per me non era buona!
Insomma, ero capace di ingurgitare una focaccia intera al giorno tanto ero golosa. Non che oggi sia diverso quando torno in Liguria...
Ho pensato quindi di cercare di rifarla a casa, con la mia pasta madre; certo mangiarla là è più bello, si è al mare, si è in vacanza, c'è un'altra aria e tutto sembra più buono, però devo dire che l'esperimento è ben riuscito, e  la mia pasta mamma ultimamente non delude.
Oramai ho imparato a conoscerla, so che il venerdì vuole il rinfresco per poter essere utilizzata il giorno seguente e so che con la farina di tipo 2 rende al meglio.
Per il rinfresco uso queste dosi: 200 gr di pasta madre, 200 gr di farina di tipo 2 e 180 gr di h2o non fredda, uso l'acqua filtrata dalla caraffa filtrante a temperatura ambiente, così è meno calcarea di quella del rubinetto.
Tiro fuori la pasta madre dal frigo, le lascio riprendere temperatura per un paio d'ore e poi procedo al rinfresco unendo tutto quello che ho elencato sopra, pm, farina e acqua.; qualche volta aggiungo anche un cucchiaino di miele per darle più potenza.


Ingredienti:
avevo finito la farina 0, usata tutta per le baguettes, quindi ho mixato:
130 gr di farina 00
170 gr di farina tipo 2
200 gr di pasta madre rinfrescata il giorno prima
200 ml di h2o

30 ml di olio evo per l'impasto
30 ml di olio evo per la superficie
30 ml di olio evo per la teglia
1/2 cucchiaino di zucchero di canna

10 gr di sale

domenica 24 febbraio 2013

Polpettine crudiste di semi

Giorni fa mentre scrivevo una ricetta, in tv c'era un programma a tratti inguardabile, "il cibo ti fa bella" mi pare, in cui persone che si alimentano 365 giorni l'anno di schifezze confezionate e precotte cercano di cambiare vita e alimentazione.
Bhè, io scrivevo e con la coda dell'occhio ogni tanto guardavo, e sentivo parlare di polpette di semi...


Ecco, le ho fatte anche io!!!

Ingredienti:
1 cucchiaio di semi di girasole
1 cucchiaio di semi di lino
1 cucchiaio di semi di zucca

Budino di cous cous alla mela e pera

In questo periodo mi sono ritovata con tre confezioni di cous cous in dispenza e mi sono detta, devo farci qualcosa! Non ricordo esattamente dove mi sono ispirata per fare questi budini, forse una ricetta simile era scritta sulla scatola del cous cous.
Naturalmente, se non ci metto le mani e non faccio modifiche a mio piacimento o in base agli ingredienti che ho in dispensa, non sono contenta!

 
Ingredienti:
1 tazza di cous cous
Acqua qb
1 mela
1 pera
3 cucchiai di zucchero
Vaniglia in polvere o una bacca

venerdì 22 febbraio 2013

Crocchette di miglio

Leggo da un atricolo di Terra Nuova: "Minuscolo e dorato, il semino sferico di questo cereale oggi gode in Italia di un'immeritata cattiva fama. Da noi viene infatti considerato, a torto, soltanto mangime per gli uccelli. Non così in passato, quando il miglio compariva abitualmente sulle tavole dei nostri avi e, insieme a orzo, grano, ceci, lenticchie, cipolle, aglio, porri e cetrioli sfamava già i sumeri. Non minore importanza gli attribuivano i romani: «Per oltre 100 anni conservasi il miglio per affermazione di Varrone quando ripongasi in pozzi chiusi», scrivevano i loro esattori, dimostrando così da una parte la diffusione in Italia di questo cereale fin dai tempi più remoti - addirittura dall'età della pietra, come dimostrano i reperti archeologici - e dall'altra il suo valore, dato dalla lunga conservabilità e dalle proprietà nutritive."...
Ecco, io ero, negli anni passati, una di quelle italiane che il miglio non lo ha mai mangiato e o cucinato, se c'era del miglio in casa mia, era per il mio canarino Fischio.
Ma da quando mangio veg e data la mia passione ai fornelli, sperimento in cucina anche questo cereale minore.
Considerato poi che è ricco di vitamine A e del gruppo B, specialmente B6 e acido folico, calcio, ferro, potassio, magnesio, zinco e sali minerali e chi più ne ha più ne metta, poi è anche buono, cosa volete di più!?!
Altro che cibo per gli uccellini... ora capisco perchè Fischio era un canarino ciccione!


Ingredienti:
1 tazza di miglio
acqua 
olio evo
1 cipolla
pane grattuggiato 

lunedì 18 febbraio 2013

Tortine arancia e cioccolato

Ecco un'altra ricetta che arriva dal corso che ho frequentato con lo chef Salvini.
Originariamente questo era un plumcake, io ho preferito trasformarlo in tortine monoporzione e cambiare un po' il procedimento.


Ingredienti:
150 gr di farina semi integrale
100 gr di farina 00
50 gr di farina fioretto di mais
180 gr di zucchero di canna
1 bustina di cremortartaro o di lievito
140 gr di olio di mais o un mix di mais e evo
270 gr di succo d'arancia (circa 2 arance)

domenica 10 febbraio 2013

Vellutata di sedano rapa con dadolata di verdure croccanti

Non cucino molto spesso il sedano rapa, è solo in questi ultimi anni che ho cominciato ad aprirgli la porta della mia cucina.
Grazie al corso con lo chef Salvini, ho imparato ad apprezzarlo.
Oggi ve lo propongo in vellutata con delle verdure croccanti di accompagnamento.


Ingredienti:
1 sedano rapa
1 carota
1 gambo di sedano
Olio evo
Acqua qb
Agio
Peperoncino

Pulire il sedano rapa, pelarlo e tagliarlo a cubetti, cuocerlo in una casseruola in acqua bollente leggermente salata oppure, in un brodo di verdure.

venerdì 8 febbraio 2013

Focaccia alle cipolle con pasta madre e patate

Malattia del pane, malattia della pasta madre, malattia della lievitazione e del folding... Ecco cosa è nato dal mio delirio di panificatrice folle!
Quasi quasi non ci credo che l'ho fatta io...


Ingredienti:
400 gr. di farina manitoba
100 gr. farina 0
200 gr. pasta madre
2 patate lessate e schiacciate
4 cucchiai di olio evo
20 gr. di sale fine integrale
300 gr. acqua
2 cipole rosse
olio e acqua per la copertura

Nella ciotola dell'impastatrice, sciogliere la pasta madre nell'acqua (mi raccomando non fredda ma a temperatura ambiente) aggiungere quindi in sequenza: le farine, l'olio, il sale e le patate schiacciate e  fatte raffreddare.

lunedì 4 febbraio 2013

Crakers con i semi di lino e di sesamo bianco e nero

Ecco un'idea sfiziosa per accompagnare una bella maionese vegana o un hummus o un pesto di pomodri secci per un aperitivo con qualche amico.




Ingredienti:
300g di farina di farro
10 cucchiai di olio evo
1 pizzico di bicarbonato
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di semi si sesamo nero
1 cucchiaio di semi di sesamo bianco
1 cucchiaio di semi di lino
2 cucchiaini di aceto o vino bianco
Acqua qb, circa mezzo bicchiere

Fare tostare leggermente i semi di sesamo bianco e nero in una padella antiaderente, i semi di lino invece li ho usati senza tostatura.
In una ciotola impastare tutti gli ingredienti partendo da quelli secchi per primi, l'olio e a seguire tutto il resto, lavorare fino ad avere un impasto omogeneo e non appiccicoso.

sabato 2 febbraio 2013

Pagnotta 100% h2o con pasta madre

Ormai è una malattia, se non faccio il pane una volta alla settimana sto male!
Con questa pagnotta ho raccolto la "sfida" di Marco de "Il Paradiso Della Pizza", fare un impasto con il 100% di acqua sulla farina.
La scommessa consisteva nel riuscirci, ebbene posso dire di avercela fatta!
Ecco la pagnotta.



Ingredienti:
1 kg di farina di semola rimacinata di grano duro
1 litro di acqua
100 gr di pasta madre rinfrescata
10 gr di sale
10 gr di zucchero di canna

Preparare l'impasto mettendo nella ciotola dell'impastatrice la pasta madre con un po' di acqua e scioglierla.
Aggiungere quindi la farina, lo zucchero e metà dell'acqua.

Pagnotta di semola di grano duro e la mia pasta mamma

Ho ereditato un pezzettino della pasta madre di un grandissimo chef dell'alta cucina vegetariana, Simone Salvini!
Ho frequentato il "percorso di conoscenza vegetariana" dell'Organic Academy dove lui è docente, ho portato a casa un pezzettino di Academy che ancora vive nel mio frigo!
Devo dire che mantenere in vita la pasta madre e vederla gonfiarsi, sgonfiarsi, sentire i suoi odori, più acidi, meno acidi, il suo colore che cambia in base alla farina che utilizzo per i rinfreschi, è qualcosa di meraviglioso!
Devo essere sincera, non credevo che mi sarebbe piaciuto così tanto, ho sempre pensato che fosse una cosa di difficile gestione.
Ora invece ogni week end che passo a casa, mi metto a panificare!
Ecco la mia ultima creatura, la pagnotta di semola, tipo altamura.


Ingredienti:
600 g di farina di semola rimacinata biologica
200 gr di pasta madre
350 g di acqua
1 cucchiaino di miele
20 g di sale

Mettere la pasta madre el'acqua a temperatura ambiente nella ciotola dell'impastatrice e azionarla a bassa velocità per far sciogliere la pasta madre, dopo un paio di minuti unire la farina di semola ed alzare la velocità, impastare per qualche minuto poi  aggiungere il sale, lasciare finire finchè il tutto non risulta ben omogeneo.

lunedì 7 gennaio 2013

Pakora di cavolfiore - पकोड़ा

I pakora sono delle frittelle di verdure in pastella di ceci speziata, si possono utilizzare diverse verdure per prepararle, la mia versione invernale è fatta con il cavolfiore.
La ricetta è originaria dell'Asia meridionale e pare che sia diffusissima in India come cibo di strada.


Ingredienti:
1 cavolfiore
230 gr di farina di ceci
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di masala
2 cucchiaini di curcuma
2 cucchiaini di coriandolo in polvere
2 cucchiaini di cumino in polvere
2 cucchiaini di sesamo nero
300 ml di acqua
olio per friggere qb

Pulire il cavolfiore, lavarlo e dividerlo in piccole cimette.
Preparare la pastella unendo la farina di ceci, tutte le spezie e il sale.